Su LA REPUBBLICA di oggi The Dark Side of Venus!

The Dark Side of Venus, il progetto rock di Licia Missori, in concerto stasera 8 marzo 2013 per la grande festa di riapertura del Contestaccio!

LA REPUBBLICA: “Riapre stasera, dopo un restyling, il Contestaccio Live Club dotato di un nuovo impianto audio hd che abbina le tecnologie più avanzate all’unicità dei prodotti. Quanto alla musica inaugurano i concerti i Dark Side of Venus, con i lati oscuri della bellezza e dell’anima femminile presentati in chiave pop…”

IL MESSAGGERO: “Riapre il Contestaccio Live Club, e in una veste tutta nuova. Stasera e domani si festeggia il restyling con tanti ospiti. Dagli Almamegretta ai Dark Side of Venus, il gruppo musicale che canta il lato oscuro della bellezza in chiave melodica.”

http://www.ilmessaggero.it/roma/cultura/roma_contestaccio…256850.shtml

ROMASUONABENE: “I Dark Side of Venus raccontano un mondo fatto di passioni contrastanti, sospeso tra buio e luce, rabbia e ironia, spiritualità ed esaltazione dei sensi. (…) Per l’inaugurazione del nuovo Contestaccio, per la festa della Donna, una serata davvero imperdibile.”

http://romasuonabene20.blogspot.it/2013/03/l8-marzo-al-contestaccio-ammirate-il.html

The Dark Side of Venus, il progetto rock di Licia Missori, in concerto stasera 8 marzo 2013 per la grande festa di riapertura del Contestaccio! LA REPUBBLICA: "Riapre stasera, dopo un restyling, il Contestaccio Live Club dotato di un nuovo impianto audio hd che abbina le tecnologie più avanzate all'unicità dei prodotti. Quanto alla musica inaugurano i concerti i Dark Side of Venus, con i lati oscuri della bellezza e dell'anima femminile presentati in chiave pop..."

Dolce notte tossica, il libro di poesie di Licia Missori e’ stato pubblicato!

«La poesia per me è come un conato. È vomitare qualcosa che non riesco a digerire.»

E’ stato appena pubblicato Dolce notte tossica , il libro di poesie di Licia Missori. Si tratta di un’opera forte, diretta, romantica fino all’estremo. Una raccolta di poesie scritte tra il 2003 e il 2008, sempre e invariabilmente a notte fonda, lontano dalla luce, dai rumori, dai doveri. Molte di queste poesie hanno vinto concorsi o ricevuto altri riconoscimenti in Italia.

In apertura al libro, una citazione di Guy de Maupassant: «Quello che amiamo con violenza finisce sempre coll’ucciderci».

>>CONTINUA