“Dolce Notte Tossica”: il libro di poesie sta per essere pubblicato!

Sta per essere pubblicato “Dolce Notte Tossica “, il libro di poesie scritte da Licia tra il 2003 e il 2008.

Questi versi accompagnano e raccontano un percorso esistenziale denso, complicato, fatto di sentimenti estremi.
È la vita stessa, vissuta fino all’ultimo respiro, a scriversi (…)

Il libro, che sarà pubblicato nella Collana di Poesia della Casa Editrice Tindari Patti, racchiude ottantadue fitti componimenti poetici alcuni dei quali sono stati premiati in diversi concorsi nazionali di poesia negli ultimi anni (ad esempio Dublino sta svanendo, Ninnananna per una gatta nera, Canto d’amore per la mia Lisa Dark, Distance from the beauty, Piccolo cuore infranto, Il mistero).

A breve verranno resi noti la data di pubblicazione e i link per acquistare il libro online!

Interviste recenti a Licia

La musica è un sacrificio che si fa volentieri. Un amore che dura per sempre. La musica è quella cosa per cui noi musicisti restiamo svegli la notte, ci alziamo presto la mattina, maciniamo chilometri su chilometri, ignoriamo i giorni di vacanza e ci dimentichiamo di mangiare e di dormire. La musica è il nostro destino, solo che lo abbiamo scelto noi.

>>LEGGI LE INTERVISTE COMPLETE!

Laureata con lode in Musica e Spettacolo!

“La nascita del cinematografo sul finire del XIX secolo rappresenta uno degli eventi più influenti e significativi della storia culturale, artistica, economica e sociale dell’umanità. Fin dalle prime proiezioni, le immagini in movimento sono state associate alla musica, determinando man mano il costituirsi di un insieme di prassi e riflessioni teoriche riguardanti i rapporti tra le due modalità espressive, l’audio e il video.

Lunedì 30 maggio 2011, Licia si è laureata con 110 e lode in Storia, Scienze e Tecniche della Musica e dello Spettacolo presso l’Università di Roma Tor Vergata, con una tesi sull’accompagnamento musicale nel cinema muto.  In seconda pagina, Licia ha scritto:

“Dedico questo mio lavoro a tutti coloro che, spesso senza volerlo,
hanno confermato in me l’idea che valga sempre la pena
d’inseguire i propri sogni”

Tanti aggiornamenti musicali e poetici!

– Dopo i tre concerti personali intitolati “Io, Chopin & Edgar Allan Poe” (è online un video tratto da uno dei concerti: per vederlo cliccate qui), Licia ha partecipato ad un workshop di composizione ad Ancona, per il quale è stata selezionata insieme ad altri 11 giovani compositori in Italia, con:
Beppe Carletti (tastierista e fondatore dei Nomadi)
Leena Peisa (tastierista della band finlandese Lordi)
Cosimo Binetti (chitarrista dei The Dogma)
Paolo Marzocchi (compositore di musica classica)
Stefano Sasso (compositore di musica per cortometraggi)
Diego Galeri (ex batterista dei Timoria).

– Sempre a maggio, Licia ha girato un po’ l’Italia con gli Spiral69 (Caserta, Matera, Torino, Genova) e ha partecipato alle registrazioni per il prossimo album del progetto.

– Sta componendo musiche per un film-documentario diretto da Paolo Cochi.

– Sta partecipando con la sua band (The Dark Side of Venus)>>Clicca qui per leggere tutto

Licia Missori - Dopo i tre concerti personali intitolati "Io, Chopin & Edgar Allan Poe" (è online un video tratto da uno dei concerti: per vederlo cliccate qui), Licia ha partecipato ad un workshop di composizione ad Ancona, per il quale è stata selezionata insieme ad altri 11 giovani compositori in Italia, con: Beppe Carletti (tastierista e fondatore dei Nomadi) Leena Peisa (tastierista della band finlandese Lordi) Cosimo Binetti (chitarrista dei The Dogma) Paolo Marzocchi (compositore di musica classica) Stefano Sasso (compositore di musica per cortometraggi) Diego Galeri (ex batterista dei Timoria).

“Io, Chopin & Edgar Allan Poe” al Museo Nazionale degli Strumenti Musicali sabato 24 aprile 2010

Sabato 24 aprile Licia Missori porterà il suo nuovo concerto "Io, Chopin & Edgar Allan Poe" al Museo degli Strumenti Musicali di Roma. Lo spettacolo è un'originale mescolanza di linguaggi artistici, dal cinema alla letteratura; in scaletta le composizioni dell'autrice, un tocco di Chopin - quanto mai lunare e malinconico - e uno sguardo nel regno del surreale e del misterioso. Sogno ed incubo si alternano a sprazzi di realtà, fiabe maledette e fiabe a lieto fine, paesaggi dell'anima.

20 Marzo: “Io, Chopin & Edgar Allan Poe” alla Sala Baldini di Roma!

Dopo la presentazione avvenuta con successo domenica scorsa al Piccolo Teatro Campo d’Arte, Licia Missori porta il suo nuovo concerto “Io, Chopin & Edgar Allan Poe” alla Sala Baldini di Roma. Lo spettacolo è un’originale mescolanza di linguaggi artistici, dal cinema alla letteratura; in scaletta le composizioni dell’autrice, un tocco di Chopin – quanto mai lunare e malinconico – e uno sguardo nel regno del surreale e del misterioso. Sogno ed incubo si alternano a sprazzi di realtà, fiabe maledette e fiabe a lieto fine, paesaggi dell’anima.

Io, Chopin & Edgar Allan Poe

Licia Missori propone un nuovo concerto dal titolo “Io, Chopin & Edgar Allan Poe”. Un’originale mescolanza di linguaggi artistici, dal cinema alla letteratura; in scaletta le composizioni dell’autrice, un tocco di Chopin – quanto mai lunare e malinconico – e uno sguardo nel regno del surreale e del misterioso. Sogno ed incubo si alternano a sprazzi di realtà, fiabe maledette e fiabe a lieto fine, paesaggi dell’anima.

Sonorizzazione del film muto “La caduta della casa Usher”!

Venerdì 26 febbraio alle ore 21, presso la libreria Rinascita di viale Agosta 36, Roma, verrà proiettato il film di Jean Epstein “La caduta della Casa Usher” (Francia, 1928), dall’opera di E. A.Poe.
Musiche originali della pianista Licia Missori eseguite dal vivo dall’autrice.
Venerdì 26 febbraio alle ore 21, presso la libreria Rinascita di viale Agosta 36, Roma, verrà proiettato il film di Jean Epstein “La caduta della Casa Usher” (Francia, 1928), dall’opera di E. A.Poe. Musiche originali della pianista Licia Missori eseguite dal vivo dall’autrice.

Il mio nuovo album!

Il mio nuovo album “Amore e Morte” finalmente C’E’!
Quest’opera sofferta è venuta alla luce dopo circa tre anni di gestazione… Si tratta di una creazione profondamente connessa non soltanto con il mio percorso musicale, ma con le mie vicende biografiche. Anche per questo, aver realizzato questo progetto ha un’importanza fondamentale, esistenziale per me!
Ringrazio quindi
Il mio nuovo album “Amore e Morte” finalmente C’E'! Quest’opera sofferta è venuta alla luce dopo circa tre anni di gestazione… Si tratta di una creazione profondamente connessa non soltanto con il mio percorso musicale, ma con le mie vicende biografiche. Anche per questo, aver realizzato questo progetto ha un’importanza fondamentale, esistenziale per me!