Distance from the beauty

Ho troppa nostalgia per cantare la bellezza,

ed è troppa la bellezza per cantare la nostalgia.

 

Quanto manca il tuo amore accanto al mio

non esiste poesia che possa esprimerlo

né metro che possa misurarlo,

– qualcuno ha mangiato il dolce

che avevo conservato per il tuo ritorno,

e ho pianto.

Tanto.

Qualcuno ha mangiato il tuo ritorno,

il tuo ritorno dal profumo di incanto.

 

Grandi occhi, due grandi occhi chiari

hanno guardato nei miei occhi

e come un fulmine nel cuore,

mille vampate di calore!

…e sono dovuta andare via.

Mai più, non ti vedrò mai più.

Il tempo cancellerà anche il tuo viso,

io che per te ho cantato tutta la vita

ti sto già dimenticando,

io che per te ho difeso e offeso,

io che ho viaggiato nel tramonto del sole

per cercare il fuoco che ti tiene in vita

e bruciare di te!

Avessi avuto un altro istante per amarti,

avrei scritto una canzone

per non abbandonarti

Mai… tu ancora non sai

cosa voglia dire

tenersi per mano attraverso uno sguardo

Un riflesso celeste

e due mani salde

Angelo viola in un corpo terrestre,

Quanto avrei voluto rivedere gli occhi

che hanno riempito la mia anima di lacrime calde.

Guarda il video del concerto:

Distance from the beauty Live 29/5/2009

Be Sociable, Share!

2 comments on “Distance from the beautyAdd yours →

Lascia un commento